Scheda Prodotto CT 02 - PEDALANDO OLTRE I MIRAGGI

Vai ai contenuti
PEDALANDO IN VALTENESI

Lombardia - Provincia di Brescia - Valtenesi


PERIODO CONSIGLIATO:   da Marzo a Ottobre

DURATA DELLA GITA CICLOTURISTICA:   1 giorno

PUNTO DI RITROVO E PARTENZA:   Mazzano (BS)
parcheggio di Piazza Paganora

PUNTI D'INTERESSE PRINCIPALI:
  • Castelli di Drugolo, Padenghe, Moniga, Rocca di Manerba
  • Punti panoramici sul lago di Garda
  • Percorso a cavallo delle colline della Valtenesi
  • Pranzo in trattoria/agriturismo

Immagine Rocca di Manerba
DESCRIZIONE DELL'ITINERARIO

L'itinerario proposto abbraccia l'intera Valtenesi e si spinge fin sulla sponda bresciana del Lago di Garda. Il percorso offre la possibilità di pedalare principalmente su strade a basso traffico veicolare che permettono di raggiungere, immersi nella vegetazione tipica di questo territorio, Castelli e Rocche ma soprattutto di godere di alcuni punti panoramici spettacolari sul lago di Garda.
Dopo pochi chilometri dalla partenza, s'incontra subito il Borgo e l'omonimo Castello di Drugolo, una roccaforte risalente al X secolo dimora di antiche famiglie nobiliari. In questo punto si attraversa la parte paesaggisticamente più bella della Valtenesi e non a caso il nostro percorso segue il crinale offrendo, alla nostra destra, un ampio panorama con sullo sfondo il lago. Si giunge così pedalando in tranquillità al Castello di Padenghe, il più antico castello della Valtenesi costruito attorno all'anno mille a scopo difensivo. Da qui il percorso inizia la discesa verso il lago e giunti a Moniga del Garda, si transita sotto la cinta muraria del castello che, a differenza di quelli precedentemente visti, è meglio conservato in quanto la fortezza non serviva come difesa dagli attacchi ma da rifugio in particolari situazioni di pericolo. Percorriamo un ulteriore tratto di entroterra per poi giungere alla Rocca di Manerba posta su uno sperone roccioso. E' il punto più accessibile e panoramico di questa zona, impressionante la vista che si presenta ai nostri occhi a strapiombo sul Lago di Garda. Dopo la visita alla Rocca come non approffittare di raggiungere la vicina spiaggia di Porto Torchio e fare due passi in riva al Garda.
Dalla partenza abbiamo percorso circa 30 Km siamo quindi intorno a metà percorso ed allora è il momento di approffittare delle tante trattorie e/o agriturismi presenti in zona per la sosta pranzo e recuperare quelle energie fisiche che ci permetteranno nel pomeriggio di affrontare il percorso di ritorno con la risalita in Valtenesi.
Percorso di ritorno che presenta un po' di salita, non troppo impegnativa su fondo stradale sempre ben pedalabile, appagato anche qui dal panorama sulla parte Sud del Lago di Garda. Dopo lo scollinamento transiteremo in diversi piccoli borghi immersi nelle coltivazioni della Valtenesi raggiungendo Gavardo. Da Gavardo indiscutibilmente il centro più importante della zona, sarà possibile rientrare al punto di partenza, scegliendo se compiere come da programma gli ultimi 15 Km lungo il tratto che costeggia la base delle colline, oppure percorrendo la "Gavardina", una bellissima pista ciclabile lugo il Naviglio Grande Bresciano che collega Gavardo con Mazzano.
Dati tecnici dell'itinerario
Tipologia di bicicletta
utilizzabile
La quota d'iscrizione comprende
Lunghezza Percorso65,400 km
Dislivello totale in salita816 m
Quota altimetrica alla partenza158 m s.l.m.
Quota altimetrica all'arrivo158 m s.l.m.
Quota max. raggiunta294 m s.l.m.
Pendenza media del percorso1,8 %
Pendenza max. del percorso8,0 %
Tempo previsto di percorrenza7 ore
Tipologia del terrenoAsfalto - Sterrato
Classificazione difficoltà percorsoTC - facile

City Bike

MTB

Gravel

Corsa

E-Bike

E-MTB

Guida Cicloturistica SIMB

Assistenza durante la gita

Assicurazione Infortuni / RCT

Assicurazione bagaglio

Assistenza telefonica

Assicurazione furto

Fondo di garanzia nazionale

Trasporti

Pranzo al sacco

Pranzo (ristorante-trattoria-rifugio)

Visita/e guidata/e

Noleggio bicicletta a richiesta
CONSIGLI ED INDICAZIONI GENERALI

  • ABBIGLIAMENTO:
Sportivo, casco obbligatorio, giubbetto al alta visibilità.
L'uso di abbigliamento specifico è consigliato in particolare sono consigliati gli occhiali per proteggere gli occhi dall'eventuale intrusione di corpi estranei e dalla luce solare, così come l'utilizzo dei guanti per la protezione delle mani, non sono consentiti sandali e/o ciabatte.

  • DOTAZIONI COVID 19:
Mascherina + gel igienizzante
Poichè anche il 2021 è interessato dalla pandemia da COVID 19, verranno garantite e rispettate tutte le misure di sicurezza imposte dai protocolli in essere al momento dell'effettuazione della gita cicloturistica, in particolare il distanziamento tra le persone, mascherina facciale, sanificazione delle mani.
Nelle strutture e luoghi di visita guidata, si seguiranno le eventuali disposizioni aggiuntive indicate dai gestori.

  • NOTE IN MERITO ALL'ITINERARIO PROPOSTO:
Percorrendo la viabilità ordinaria disporsi in fila indiana a regionevole distanza di sicurezza da chi precede, ogni partecipante è tenuto al rispetto del Codice della Strada e alle indicazioni della Guida SIMB.

Per informazioni, costi ed iscrizioni
Logo Guide SIMB
Guida Cicloturistica SIMB
Alberto BALDIN
Tesserino Tecnico Nazionale CSEN n° 131544

Created with WebSite X5
Agenzia di viaggio
OLTRE I MIRAGGI
Via Luigi Rizzo 12,
25125 Brescia
Italia
Torna ai contenuti